Training Psicologico

 PSICHE 

ψ 

 Luca Morviducci

PSICOLOGO

BASATO SU UNA FORMAZIONE PSICOLOGICA SCIENTIFICA E INTERNAZIONALE, IL TRAINING PSICOLOGICO PSICHE E' L'UNICO SISTEMA IN ITALIA CHE TI GUIDA IN TEMPO BREVE A:

  • Ridurre il tempo dedicato agli obblighi  a cui fino ad ora non hai saputo dire di no per un senso del dovere, tutto questo lasciando andare con gli esercizi il peso dello stress generato dall'accusa che in passato è stata ingiustamente scaricata su di te e di cui ancora oggi porti addosso le ferite! Quindi più tempo libero da dedicare solo a ciò che davvero ami!

 

  • Far venire a galla rapidamente la tua sicurezza personale più profonda permettendoti di affrontare sfide fino ad ora considerate difficili o insuperabili. Tutto questo perché sarai accompagnato da un'atmosfera interiore costante di piacere sviluppata grazie agli esercizi del Training che darà sostegno alle tue Passioni più profonde e fino ad ora tenute in una stanza a chiave.

 

  • Ottenere risultati estremamente concreti e in linea solo con i tuoi desideri più autentici, appena il giorno dopo uscito dall'aula. Tutto questo lo otterrai creando con esercizi concreti durante il Training il tuo piano di azione ideale e facile da mettere in atto perché basato sul tuo codice personale, ovvero sul tuo funzionamento. Per questo sarà in grado di generare automaticamente risultati senza alcuno sforzo, semplicemente con una applicazione fiduciosa. 

Scopri ora come la

CLICCA QUI

PSICHE

controlla la tua vita

IL TRAINING PSICOLOGICO E' IN PARTENZA MA PRIMA DI CHIEDERE INFORMAZIONI

 E' FONDAMENATALE AVERE CHIARO COSA NON E' IL TRAINING

  

X Non è una Psicoterapia rivolta alla cura di Patologie specifiche o utilizzo di farmaci:

 ma è un sistema rivolto a persone sane con difficoltà che uccidono la maggior parte delle persone e sanno di potersi distanziare dalla massa imparando strumenti concreti autonomamente. In questi anni ho fatto di tutto per crescere correndo letteralmente quando ho saputo di poter vedere e ascoltare dal vivo il Dalai Lama la guida del Buddismo Tibetano, A.Jodorowsky per chi lo conosce un maestro eclettico,  Patch Adams il grande personaggio inventore della Clown Terapia, Thara Gandhi nipote del Mahatma Gandhi e tanti altri.

x Non è un percorso psicologico personale di uno o più incontri settimanali della durata di anni:

L'obiettivo è aiutarti ad apprendere strumenti in tempo estremamente breve, weekend, per assimilare una mappa e strumenti concreti per muoverti autonomamente in modo facile e veloce

Se vuoi fare un processo di conoscenza di te stesso lungo anni e personale, questo training non è adatto a te, mase desideri una Mappa moderna che ti faciliti nel tuo viaggio personale. Una moderna mappa come quelle app che ti consentono di evitare il traffico, evitare multe e tanto altro, da sostituire a l’assenza di mappa, quello che ci hanno infilato in testa che è una mappa dell’800, non aggiornata. Ce lo avrebbero dovuto insegnare da piccoli, ma così non è stato. Anche con una macchina estremamente veloce, il problema è la mappa. Una mappa in carta dell’800 ti farebbe arrivare in un mese se va bene e una mappa come waze ti consente di arrivare in due ore.

x Non è un percorso di counseling, spirituale o di coaching:

Sicuramente anche una persona senza una Laurea o senza una Specializzazione in Psicologia può dare un ottimo messaggio, ci mancherebbe altro. L'importante è comprendere che qui troverai tutt'altro. Il Training Psicologico PSICHE nasce a seguito di una formazione di oltre 15 anni con i migliori esperti di PSICOLOGIA SCIENTIFICA a livello INTERNAZIONALE come Daniel Goleman massimo esponente dell’intelligenza emotiva nel mondo, Jhon Kabat Zinn il più grande esperto internazionale di Mindfulness , Martin Seligman l’ideatore della Positive Psicology, Robert Cialdini massimo esperto di Psicologia della Comunicazione, Jeffrey Zeig allievo diretto del più grande ipnotista di tutti i tempi Milton Erickson e tanti altri. Ovviamente nella creazione del Training è stato fondamentale il mio percorso di Laurea Magistrale in Psicologia Clinica. 

x Non è un corso teorico con informazioni che trovi in un libro o in video,

E’ un’esperienza pratica di un weekend dove apprenderai sperimentandoli direttamente in aula strumenti concreti per la gestione emotiva, la pianificazione di ciò che è importante per te, ridurre il tempo dedicato a ciò che ora ti senti obbligato a fare e aumentare il tempo per ciò che ti appassiona. Riceverai tutto il processo passo passo, lo applichera in aula e uscira con una trasformazione interiore e un piano di azione per rendere i passi che dovrai mettere in pratica autonomamente, in modo semplice, veloce e basata sul tuo personale funzionamento, quindi senza sforzo. Le informazioni teoriche saranno ridotte al minimo, semplicemente per aiutarti a trarre il massimo degli esercizi.

 

Sei in tempo! Il training è in partenza ... Già tra pochi minuti potrai leggere la mappa completa di questa esperienza con tutte le informazioni fondamentali per decidere in libertà. E' sufficiente inserire ...

Oltre a ricevere le informazioni sul Training, riceverai anche

diverse testimonianze per capire se il Training può fare veramente

al caso tuo potendo trovare in alcune storie proprio la tua

Intanto ti invito a leggere

 LA TESTIMONIANZA DI

 Ilaria Tramontano 

Il training è in partenza ... Già tra pochi minuti potrai leggere la mappa completa di questa esperienza con tutte le informazioni fondamentali per decidere in libertà. E' sufficiente inserire ...

E’ incredibile quante possibilità abbiamo dentro di noi, possibilità di agire, di reagire, di immaginare, di vivere. Non ci rendiamo conto di quante azioni, parole, pensieri, sono così radicati in noi che non riusciamo a vedere delle alternative, soprattutto quando le cose non vanno come vorremmo.

Basta avere gli strumenti giusti e Luca mi ha guidata e aiutata a capire quali fossero gli strumenti giusti per me, come usarli e come rinascere. Piccoli esercizi quotidiani che col tempo sono diventati parte di me e che hanno cambiano il mio approccio alla vita. 

Nel mio caso dar voce al dolore, alla rabbia, ascoltarli, attraversali mi ha aiutata a superare il passato e a gestire il presente in modo diverso. E per farlo mi sono bastati due semplici oggetti: un quaderno e una penna che col tempo sono diventati i miei più cari confidenti. Scrivo in qualsiasi  momento, su qualsiasi pezzo di carta, qualsiasi cosa mi venga in mente, la faccio uscire fuori invece di tenerla chiusa dentro o far finta che non ci sia.

 

Scrivo come se avessi davanti la persona a cui vorrei dire tutto, senza timore di esser giudicata, senza paura di ritorsioni, libera di poter usare le parole che voglio. E scrivere chiarisce i pensieri e lenisce il dolore. Dar voce, spazio e ascolto al dolore ti permette poi di metterlo da parte e di trascorrere il tempo con le persone senza pensare ai problemi ma semplicemente vivendo e godendo delle cose belle. 

Io mi sentivo persa, tutto intorno a me era crollato, non sapevo da che parte andare, cosa volevo, quali scelte fare, vedevo davanti a me solo una pagina bianca di cui avevo paura.

E Luca mi ha consigliato di prendere un foglio e disegnare come mi vedevo in quel momento, di rappresentarmi tramite colori, luci, ombre, oggetti, parole…e, dopo mesi, il risultato è stato il quadro più bello che abbia mai fatto…ed ho capito così tanto di me, di ciò che sono, di ciò che nascondo. E ogni tanto ripeto questo esercizio, perché siamo in continua evoluzione ed è utile avere una percezione di se stessi per capire dove siamo e dove vogliamo andare.

Quando ho dovuto affrontare qualcosa che mi spaventava Luca mi ha insegnato a immaginare tutti i possibili scenari che mi venivano in mente e a trovare per ognuno di quelli una soluzione e all’improvviso l’ignoto diventava noto e meno pauroso.

Fare il contrario di ciò che farei istintivamente è un altro esercizio che per me è stato fondamentale e che ha fatto sì che io imparassi ad uscire da schemi comportamentali che mi avevano solo danneggiato.

La parte più difficile? Volersi bene. Riconoscere i propri meriti, accettare che le cose belle capitano perché anche tu hai fatto la tua parte e te le meriti.

Non puoi aver paura di soffrire ancora, di incappare nei soliti schemi che ti hanno portato dolore e sofferenza, perché sei una persona diversa e non ti potrà mai accadere la stessa cosa e anche se proverai rabbia e dolore saprai accoglierlo e gestirlo in modo diverso.

Questo mi ha insegnato Luca: permettete all’anima di respirare, di prendersi i suoi spazi, di urlare il suo dolore, di manifestare la sua gioia. Siamo fatti di ombre e luce, riconoscerlo e accettarlo rende liberi.